Posso confermare che il sistema PaschiHome del Monte dei Paschi di Siena può essere utilizzato anche in ambiente Linux e sugli Apple Macintosh: è sufficiente utilizzare come browser il Netscape 4.5 (o versione successiva; probabilmente anche versioni precedenti; certamente dalla 4.5 in poi funziona correttamente).

Questo è vero nonostante le dicerie dei tecnici del MontePaschi, i quali hanno sempre detto che il PaschiHome è attivabile solo per i computer con Windows e Internet Explorer. Ho configurato e fatto utilizzare il PaschiHome con Linux almeno dall'anno 1999 in poi, su un computer Linux con soli 128 Mb RAM e hard disk da 1,3 gigabytes (oggi ci sono telefonini che hanno molta più memoria e spazio su disco di quel computerino!)

Qualcuno mi ha segnalato problemi nell'uso del PaschiHome con Firefox o altri browser; su quelli non so dire niente, poiché non li ho provati: infatti, col Netscape, è sempre andato tutto bene.

Per questo, quando si è trattato di passare dal PC con Linux ad un Apple Mac Mini con Mac OS X, ho prontamente installato l'ultima versione disponibile del Netscape (che in quel momento era la 9.0 beta 3), ed è filato tutto liscio come l'olio. L'ultima versione del Netscape si può prelevare qui.

Nel 2008 lo sviluppo del Netscape Navigator è stato abbandonato, e pertanto non usciranno più nuove versioni. Dunque, a meno che non vengano scoperte grosse falle, si può ancora ragionevolmente utilizzare per altri anni la soluzione presentata in questa pagina...!
Rettifica: con Firefox 3.0.5 o successivo, si può ancora utilizzare il servizio PaschiHome, sia su Linux che su Macintosh. Caso notevole, sul Mac il browser Safari non ce la fa a concludere lo scambio chiavi per l'accesso al sistema, mentre Firefox (che è un software gratuito) ci riesce benissimo.

La procedura di installazione del PaschiHome su un nuovo computer è solo apparentemente macchinosa:

Nota bene: se dopo aver scaricato il certificato dovesse uscire la pagina di errore "Questa pagina richiede un certificato / This page requires a certificate" allora è sufficiente uscire dal Netscape e poi riavviare il Netscape e rientrare di nuovo sul PaschiHome. Se anche uscendo e riavviando succede lo stesso problema, significa che non avete fatto correttamente l'attivazione del certificato.

IMPORTANTE: io non sono correntista MPS; ho solo fatto consulenze per un correntista MPS che dal 1998 ad oggi ha avuto prima un computer Linux e poi un computer Macintosh, e che ha sempre utilizzato il PaschiHome.

Se avete domande tecniche, per favore, non scrivetele a me, ma tempestate di chiamate la filiale della banca, dicendo loro che c'è gente nell'internet che si vanta di aver utilizzato PaschiHome con Linux e Macintosh per almeno un intero decennio e pertanto loro debbono sapervi aiutare!


Programma Champ per lo Zx Spectrum

send e-mail