main index Attenzione: le mie pagine dedicate alla fotografia digitale sono qui!


Qualche nota sulle ultime Lumix uscite... a confronto della FZ20. Salvo dove diversamente indicato:

La Lumix TZ1 è una ultrazoom compattissima (10×: da 35 a 350mm-equiv.) da 5Mp. Supporta ISO800 (il che significa che gli ISO400 dovrebbero essere finalmente utilizzabili); mette a fuoco da almeno 40cm. Purtroppo l'apertura utile, dovuta alle lenti "piccole", è ridotta: da F/2.8 al wide che peggiora fino ad un penoso F/4.2 al telefoto (utilizzabile dunque praticamente solo al sole). Display da 2,5 pollici ma senza mirino. Curioso: stavolta ha circa 13 megabyte di memoria integrata (oltre allo slot SecureDigital).

Naturalmente è una fotocamera per "turisti" (niente controlli manuali, niente cose strane). Si accende in soli 0,95 secondi. Ha a bordo il Venus Engine III, quasi uguale alla versione precedente montata su diverse altre Lumix, ma che consuma molto meno. Ha perfino un modo video larghissimo (848×480 a 30fps, rapporto 16:9) limitato solo dalla memoria libera: l'ho detto, è una fotocamera "per turisti"...!

La Lumix FX01 è un'altra "formato ridotto", da 6Mp, che stavolta parte dai canonici 28mm-equivalenti: altra fotocamera "per turisti", evidentemente, stavolta per quelli che vanno a caccia di panorami (ed infatti ha poco zoom massimo: arriva al più a 100mm-equivalenti, per giunta partendo da non meno di F5.6). Tragedia: il focus minimo è a 50cm, come le fotocamere meno serie della Lumix (su questo dettaglio io sono ultra-fiscale perché spesso ti capita di voler scattare una foto a un soggetto troppo vicino, e irrimediabilmente "sfochi": sono arcicontento della mia FZ20, col focus minimo a 30cm, ideale per i primissimi piani).

Veniamo finalmente alla Lumix FZ7 che è l'evoluzione della FZ5: 6Mp, focus da 30cm, apertura da vera Lumix (F2.8-F3.3), tempi fino a 60sec, video fino a 848×480, zoom 12× (36-432mm), veloce e facile da usare. Insomma, se uno vuole una ultrazoom economica e non la pretende tascabile, qui trova qualcosa di finalmente interessante.

La Lumix LZ3 e la Lumix LZ5 differiscono solo per alcuni dettagli (la prima è 5Mp con display LCD TFT da 2", la seconda 6Mp e display da 2.5"). Tragedia delle tragedie: hanno display grossi ma a bassa risoluzione. Sono evidentemente delle fotocamere di fascia economica (zoom 37-222mm, focus da 50cm, apertura al telefoto non meno di F4.5, etc). Se non fosse per lo zoom 6× e le due pile stilo e il prezzo conveniente (viste le caratteristiche), le avrei decisamente sconsigliate...

La Lumix LS2 ha un'estetica da "fotocamera qualsiasi" (che da parte mia detesto dal profondo del cuore) ed un formato ultratascabile, ma le caratteristiche non sono niente di eccezionale: F2.8-F5.0, zoom 3× (35-105mm), modo video solo 320×240, display 2" a bassa risoluzione.

Passiamo alla Lumix LX1: un discreto gioiello, elegante e con un cumulo spaventoso di caratteristiche, a cominciare dal CCD da 8,4Mp in 1/1.65" (più grande del canonico 1/2.5") in formato 16:9, con lenti che partono da 28mm. Per i maniaci del panorama, insomma: foto da 3840×2160 pixel. Dico qualcosa di più qui.

Aggiungo solo che tra tante gustose caratteristiche (formato RAW, TFT LCD 2.5" ad alta risoluzione, tempi da 1/2000 a 60sec, sensore di orientazione, video da 848×480, etc) c'è un unico orrendo terribile difetto: il "rumore", tipico delle Lumix, che è sì nella media delle altre fotocamere, ma da una bestia del genere avremmo desiderato qualcosa di meglio.

C'è poi la Lumix FX9, tanto piccola quanto elegante, anche se le caratteristiche sono le solite di questa fascia di fotocamere: 6Mp, 35-105mm, F2.8-F5, focus da 50cm, display da 2.5", etc, il tutto dovuto al fatto che usa lenti decisamente piccole. Una ragazza mi aveva chiesto un confronto tra questa e la Canon Ixus 750: ebbene, questa è stabilizzata e la Ixus 750 no, pertanto non c'è dubbio su quale delle due scegliere.

La Lumix FX8 è la versione "ridotta" della FX9 (quindi con soli 5Mp); ha il display da 2,5" ma tragicamente a bassa risoluzione (dunque prevedo che costerà decisamente poco). Queste fotocamere con tanti megapixel e tanto di display ma con lenti piccole e caratteristiche tecniche tutto sommato ridotte sono rivolte evidentemente rivolte a chi compra una fotocamera digitale per la prima volta e ha bisogno di qualcosa di bello da guardare ma che probabilmente userà poco o nulla... e pertanto eccoti il display da 2,5" (che occupa quasi tutto il retro della fotocamera) ma con risoluzione di 340×256 punti.

Purtroppo sono costretto a citare qui anche le Lumix LZ1 e Lumix LZ2 che eviterei volentieri (perché sono ormai superate abbondantemente dalla Lumix LZ5) poiché non hanno alcuna caratteristica esaltante, se non il prezzo decisamente basso per fotocamere con 6× di zoom (37-222mm equivalenti).

Infine (per ora) c'è la Lumix LS1 - un altro patetico tentativo di imitare l'orrenda estetica delle fotocamere più comprate dai gonzi (evidentemente alla Panasonic si sono scocciati di vendere fotocamere bellissime e tecnicamente avanzatissime come le varie FZ10-FZ20-FZ30).


Napoli, via Ferri Vecchi

e-mail - continua (next page)