main index ATTENZIONE! WARNING!! SPOILER AHEAD!!!

Nota: le mie pagine su Code Geass sono qui!


"Beh, non mi aspettavo di vedermi cadere addosso una donna dal cielo!"

La strega C.C. ("Shitsu") si installa in camera di Lelouch. Non è possibile ucciderla. Ma è possibile arrestarla e imprigionarla, ed è proprio di questo che lei ha necessità di scappare (e rifugiarsi da Lelouch, con cui ha quel famoso "contratto" del primo episodio).

La principessa Euphemia, naturalmente bellissima e dal cuore puro, ha il complesso da crocerossina (e probabilmente prova anche attrazione fisica) per Suzaku, appena scagionato per insufficienza di prove. La sincronia dei due eventi lascia sospettare che Euphemia abbia potuto dire ai militari che se non ci sono prove, è inutile detenerlo. Suzaku è abbastanza ingenuo da credere alla messinscena. È incredibile che non la riconosca, e che non la riconosca nessuno della folla durante lo shopping improvvisato.

I puristi di Britannia ancora si chiedono se Jeremiah abbia preso una tangente da Zero. L'emozione e l'orgoglio giocano brutti scherzi anche alle persone più intelligenti. Fino a far loro organizzare agguati fratricidi: i puristi attirano in trappola Jeremiah, ma non riescono a farlo fuori a causa dell'intervento della principessa Euphemia.

La supersoldatessa Viletta Bradley (ma perché le soldatesse sono sempre così carine? forse che nell'esercito non sono ammesse le racchie?) finalmente ragiona a mente fredda, e intuisce che la chiave di tutto è quello studente di Britannia di cui lei ricorda poco e niente, proprio pochi attimi prima del ritrovarsi senza Sutherland e con una perfetta amnesia del minuto precedente all'evento (primo episodio).

Scena comicissima: "ehm... cosa stai facendo?" "Uh... che c'è?" L'imprevisto complica tutte le cose. E si chiama imprevisto proprio perché è imprevisto. Avendo tradito l'emozione ("quella donna...!") Lelouch è costretto a "fermare" Karen. Guarda caso, qualcuna lo vede: "non è possibile!"

"Occorre sempre conoscere le specifiche esatte della propria arma":

"Hai svenduto il tuo orgoglio, i tuoi amici e la tua stessa anima... e dopo tutto questo hai ancora il coraggio di dirti giapponese?"


È ora di tornare a casa...

send e-mail - continua (next page)