main index Il Capobanda!!! La mia tesi di laurea Index of UNOFFICIAL Circumvesuviana Home Page

This is the Piaggio P180 Avanti, as seen on the two editions of the EliShow.
Questo è il P180 Avanti della Piaggio. Un aereo curioso che vale la pena di osservare da vicino.

Si tratta di un biturbina ad elica (monta due Pratt&Whitney Canada PT6A-66 da 850 sHP); più esattamente turboelica. Pesa a vuoto poco più di 3,4 tonnellate.

Innanzitutto, le ali. Come si vede nelle immagini, sono poste in posizione mediana, assai arretrata rispetto agli aerei convenzionali. Dettaglio di un motore ed elica del P180

Attualmente l'Aeronautica Militare Italiana ne ha in dotazione sei (ma ne sono già stati ordinati altri dodici) e viene utilizzato per lo spostamento veloce di piccoli nuclei di personale. L'allestimento interno per l'Aeronautica è identico alla versione civile ad eccezione delle radio e della strumentazione TACAN (Tactical Air Navigation, standard USA/NATO) e IFF (Identification Friend or Foe), più la possibilità di utilizzo per trasporto sanitario d'urgenza.

Ne hanno anche l'Esercito Italiano (tre), la Marina Militare (tre, in versione "Marittime"), la Protezione Civile (due) e il Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili del Fuoco (uno).

Dettaglio della coda del P180 Davanti, sulla prua, si vedono le due alette dette canard (in realtà sono fisse, e pertanto il termine canard è improprio), con la funzione di stabilizzazione; la coda a "T" e il timone hanno invece la forma convenzionale: la particolarità sta nel fatto che tutte le superfici alari danno portanza.

E poi, le eliche: sono orientate dietro (stanno dietro l'ala e nella foto a lato si vede anche la coppia di getti di uscita).

Insomma, è il più veloce aereo ad elica della categoria (più veloce anche dei comuni jet della stessa fascia), potendo superare i 730 km/h (se a 8500 metri di quota). La cabina è pressurizzata, per cui può salire fino a 12500 metri di quota (41mila piedi): niente male per un aereo ad elica.

Una cosa che colpisce chi lo vede per la prima volta è il caratteristico e curiosissimo "fischio" delle eliche a cinque pale, la cui punta gira ad una velocità superiore a quella del suono. Si tratta in realtà di un'onda quadra, dovuta al fatto che i getti di uscita dei motori "sputano" fuori attraverso le eliche...

Con cinque passeggeri più un membro di equipaggio, questo turboprop ha un'autonomia superiore ai 3200 km (si possono sistemare comunque nove posti passeggeri in più ai due di equipaggio).

Nel serbatoio può caricare 1600 litri di carburante.

Secondo le rigorose specifiche può atterrare e decollare da una pista di 870 metri, ma all'EliShow ha dimostrato di poter atterrare e decollare in meno di trecento metri, peraltro con un angolo di discesa e di decollo abbastanza stretto (a costo di ripetermi: davvero un caso notevole, per un aereo ad elica!).

Ha due motori da 850 cavalli, e può salire (climbing) di 900 metri al minuto.

Le dimensioni del P-180 Avanti: quattordici metri di apertura alare, 14,41 metri di lunghezza, poco meno di quattro metri di altezza.

Pochi anni dopo, i soliti americani hanno tentato di imitare il design con lo sfortunato (se lo merita!) Beechcraft Starship, addirittura senza coda.

Il primo volo da prototipo fu nel 1986; nel 1990 ottenne la certificazione americana. A ottobre 2005 ne erano stati prodotti e consegnati già cento; un mese dopo, a novembre 2005, l'Avanti II (con leggere modifiche, per lo più di avionica, ora tutta digitale, e miglioramento sui consumi) ha ottenuto le certificazioni europea ed americana, entrando in servizio all'inizio del 2006: sono ormai in consegna gli Avanti II all'Arma dei Carabinieri, alla Polizia di Stato e alla Guardia di Finanza.


Piaggio P180 Avanti (EliShow 2002/2003, Rome - Urbe Airport, Italy)

indietro (previous page) - home page - send e-mail