continua (next page) main index

Below, Bit, an Italian computer magazine dated February 1983.
Qui sotto, "Bit, la prima e più diffusa rivista di personal computer", del gruppo editoriale Jackson (clicca qui per le altre riviste).

Il numero che presento qui è datato "Anno 6 (numero 36), febbraio 1983"; 162 pagine, prezzo di copertina L.3000. Riporto alcune cosucce su cui riflettere evidenziando alcuni passi notevoli. Solo chi è troppo giovane è incapace di commuoversi leggendo queste righe!

Si era nell'epoca dei "compatibili Apple" (il canonico Apple ][ con processore 6502, 48K RAM, interprete Applesoft Basic e dischetto da 5.25" da 144k). I sistemi basati su Z80 furoreggiavano grazie al famoso sistema operativo CP/M 2.2; apparivano le prime macchine basate sul Motorola MC68000 (fra cui il Lisa, cioè la mamma del primo Apple Mac, ed il primo computer a usare il mouse dopo la Xerox). Notevoli le prime chiare denunce dello stile del software Microsoft (sia sulle politiche commerciali che sui famigerati bug...!).

Personal Kid, uno dei tanti Apple2-compatibili L'immagine in basso riproduce la copertina; le altre sono dalle pagine interne. Cedo la parola alla rivista, riservandomi di riportare in grassetto alcune sottolineature.

Altre pagine in tema:

Musica suggerita durante la visione di queste pagine: Brahms, Sinfonia n.4 in mi minore, in particolare il primo e il quarto movimento.


Dal sommario:

Alcune notizie flash:AVT Applicative Computer

Da alcune pagine pubblicitarie: Ricordate? la prima pubblicità sbarazzina dell'IBM...

Las Vegas Consumer Electronic Show 1983

Dall'articolo sul nuovissimo computer Black Star della Pentasystem di Trento: RobotWars: un antenato di CoreWars su Apple II

LISA, la nonna (col mouse) dell'Apple Mac Articolo "Dalla Apple nuove stelle di prima grandezza":

Dalla rubrica Feedback, una lettera firmata: Per essere buono dev'essere "tecnologia americana"...

Nella rubrica degli annunci "Bit Borsa" compaiono: Le schede del computer Black Star della Pentasystems

Dalla premessa dell'articolo sull'utility SPEEDFRE per Apple ][:


IMPORTANTE: (e non citato nella rivista)
questo BUG della FRE(0) esiste anche nel Basic del Commodore 64! Quello stesso programmino Basic che fa inceppare per tredici minuti l'Apple ][ tra il 2741 e il 2742, produce lo stesso inceppamento di un quarto d'ora sul Commodore 64 tra il 2475 ed il 2476 (per non parlare della pausa di ventuno minuti dopo il 3499, e poi quelle dopo il 3965, dopo il 4177, dopo il 4273 e le successive)!
Questo programma, sul Commodore 64, dopo DUE ORE E QUARANTA era ancora fermo lì, piantato sul 4337...!
Ricordiamo che il Commodore 64 aveva non il Microsoft Basic, ma il "Commodore Basic V2"... Però, chissà se... ;-)

Copertina della rivista

indietro (previous page) - send e-mail - continua (next page)