continua (next page) main index

Peppigno Adventures. Sorry, English translation is not available - maybe it would need even an Italian translation... ;-)
Lo so, lo so, Peppigno potrebbe averne a male, ma è giusto che queste pagine del diario di Cipollicchio siano pubblicate e conosciute dal più vasto pubblico possibile. Per altri dettagli, vedere qui.

Primo di Settembre 1995.

Dato che perche' mi ero sfasteriato di faticare nella frareca dello zio di Peppigno (che poi era una mana secca e ci aveva il pirchiamme fino a dentro alle ossa).

Io e Peppigno ci siamo andati a ghiucare un terno all'affuggiata.

Dato che perche' lui si era fatto un sonno assai strano proprio, gli erano asciuti i numeri otto e cinquantadue, ma pero', per fare il vuglietto del terno, ci siamo dovuto trovare un altro numero per poter completare la terna. Percio' infatti abbiamo scelto ventisei che erano gli anni suoi.

Quando siamo andati al bancariello abusivo abbiamo fatto due vuglietti, uno su tutte le ruote e uno sulla ruota di Napoli, tutti e due ambo e terno, e li abbiamo strusciati areto alle spalle di Cuncetta "trumbetta", dopo che avevamo cacciato la bellezza di cinquemila lire apperono.

Ne', che ci va a uscire? Otto e cinquantuno.

Ma io ce lo dicevo a Peppigno, che bisogna iucare i nummarielli cumpagni, uno sopra e uno sotto, lui doveva fare pure cinquantuno e cinquantatre'!

Mo' per colpa sua ci siamo persi almeno venti milioni, che io ci potevo fare un fatto del mio.

Poi e' uscito pure quindici, che e' il contrario di cinquantuno: quello lo zio di Peppigno ce lo diceva pure lui sempre, che bisognava iucare anche i numeri al contrario, cioe' quindici e cinquantuno, trentacinque e cinquantatre' e tutti quanti gli altri.

Quella sera mi sono appiccicato con Peppigno, che lui voleva avere ragione, e io ci dicietti "ne' ma chi ti sape" e me ne ietti a casa tutto imburrazzuto.

Mo' a causa di chillu percuoco io avevo ittato la bellezza di cinquemila lire, se lo sapevo mi accattavo arancini e pizzette per tutta la semmana.

Io sono studiato nella vita... uh, mi ho sbagliato!


All'aeroporto di Capodichino a Napoli

home page - send e-mail - continua (next page)