main index Ho rimediato un telefonino VoIP compatibile Skype e FON.

Descrizione hardware

Praticamente è una macchina Linux con tastiera, schermo, scheda audio, 32Mb RAM e 16Mb disco, networking WiFi, processore a 32 bit, porta USB "client" (non "host").

Più in dettaglio, le caratteristiche hardware sono:

Dunque con poche modifiche al firmware ne uscirebbe un bel palmare Linux con wifi, tastiera, schermo, batteria ricaricabile via cavo USB...

C'è un tizio sul sito Spritesmods che ci ha messo, a forza di tagliuzzare, la versione VoIP/SIP anziché VoIP/Skype (il modello VoIP/SIP costa circa il doppio perché ha 32Mb flash anziché 16). Il problema di Skype - e di tutti i servizi che utilizzano protocolli proprietari e database di informazioni sugli utenti - è che quanto a privacy e sicurezza, uno dovrebbe fidarsi della parola di chi gli offre il servizio (come a dire: vado dal salumiere e compro a scatola chiusa il prosciutto, avendo come unica garanzia la sua parola che dice "è buono, è il migliore").

Considerazioni su Skype

Fra parentesi, utenti di Skype avevano scoperto che la versione per Windows "spiava" il BIOS della macchina (per identificare meglio il chiamante). Peggio, mentre Skype garantisce che il suo software non contiene "backdoors" (Skype cripta le chiamate con il solidissimo AES-256 "Rijndael", negoziando con blindatissimi certificati RSA-1536 e RSA-2048), nel frattempo afferma che collaborerebbe con le autorità.

p.s.: ho appena scoperto che è uscito l'iPod touch. Trecento euro. Simpatico. Se qualcuno riesce a installarci Linux, lo comprerò volentieri...!

Oppure comprare la nuova PSP annunciata a 169 euro... mumble, mumble...