continua (next page) main index

Other shots of Santa Maria degli Eremiti.
Come si vede dagli "strappi" verticali, è proprio a causa di una frana che la chiesa di Santa Maria degli Eremiti è crollata a poco a poco.

Brutali esigenze economiche nel primo dopoguerra hanno fatto sì che le pietre dei muri caduti della chiesa venissero sfruttati per la ripavimentazione di una stradina lì vicino (era comodo perché le pietre erano già squadrate).

Gli arredi sacri e il grosso delle opere per fortuna furono salvati ed ora si trovano parte nella parrocchia costruita più a monte negli anni trenta, e parte nel Museo diocesano di Agropoli.

È sorprendente vedere, a distanza di un millennio, singole pareti ancora in piedi, di questo gioiello romanico in pietra viva, destinato ormai alla distruzione definitiva perché un intervento sul suolo costerebbe davvero troppo (e quando si era ancora in tempo per salvare la chiesa non è stato fatto).

Click here for Photo Gallery index page

Click here for Photo Gallery index page

home page - send e-mail - continua (next page)