main index Domanda: è vero che le fotocamere reflex fanno anche foto "tridimensionali" e tondeggianti? In tal caso, invece di comprare una Lumix FZ50, comprerei una reflex...

No. Questa cosa del "tridimensionali" non è vera.

Le foto scattate con una reflex ad elevati livelli ISO offrono più luce e meno rumore rispetto a una Lumix.

Le foto "tondeggianti" che vedi un po' dappertutto (anche nel mio sito) sono ottenute con lenti "grandangolo" o "fish-eye" molto spinte. Per esempio, la foto alla fine di questa pagina è stata ottenuta con una Lumix FZ20 con lente addizionale fish-eye Raynox DCR-FE180Pro. Un anno fa un tizio me l'ha erroneamente etichettata "tridimensionale"; in realtà, per le foto "panorama" si usa un altro procedimento (si fa una serie di foto, ruotando su sé stessa la fotocamera ogni volta, e poi si "incollano" insieme le foto, lavorando abilmente con un programma tipo Photoshop o Photostitch, quest'ultimo fornito di serie con le Lumix più recenti).

Le foto a "360 gradi" si ottengono con procedimenti simili e con dei software che ricalcolano istante per istante la mappatura "curva" della foto.

Il grandangolo (e ancor più il fish-eye) serve solo a catturare immediatamente "più campo" - come nella foto citata poco fa, quando non hai spazio "alle spalle", usi un grandangolo o fish-eye per catturare più campo.

Purtroppo con le reflex si spendono molti soldi, e non si ha tutto lo zoom che si aveva con una Lumix.

Una combinazione eccellente - ma molto costosa - ce l'aveva un mio collega di lavoro: una reflex Nikon D70S e un obbiettivo fisso (niente zoom) 50mm-equivalenti con apertura F1.4, con la quale poteva permettersi di scattare foto con poca luce a ISO800 e oltre, e ottenere immagini notevolissime rispetto a una Lumix. Il guaio è che l'accoppiata (fotocamera e lente) gli era costata duemila euro, laddove una Lumix costa poche centinaia di euro.

C'è infine un altro punto: per farle "economiche", le case produttrici di fotocamere non reflex, usano lenti che talvolta distorcono (distorsione "a barile", cioè foto "cicciottelle" allo zoom minimo, o distorsione "a cuscino", cioè l'effetto opposto, allo zoom massimo). Le Lumix di fascia alta (FZ10-20-30-50) non soffrono di "cuscino" ed hanno un effetto "barile" appena visibile quando si usa lo zoom minimo (cioè 35mm-equivalenti). Aumentando un poco lo zoom, quel "barile" sparisce. Altre fotocamere ultrazoom soffrono invece di entrambi i problemi (le economiche di Canon, Nikon, Kodak, Fuji, per esempio).


Il vecchio organo (ancora funzionante) a Sant'Agata

e-mail - continua (next page)