main index Click here for helicopters La mia tesi di laurea Linux pages Dopo aver switchato da Linux ad Apple, la mia vita non è stata proprio tutta rose e fiori come speravo...

Qui sotto, qualche appunto sull'hardware Apple e sul sistema operativo di Apple e sul software Apple, tutto derivato direttamente dalla mia esperienza personale (devo precisare che è dal 1989 che uso sistemi Unix e quindi sono particolarmente sensibile a questioni di affidabilità e stabilità dei sistemi, non per niente ho usato solo Linux dal 1994 al 2005).

NOTA BENE: siccome da fine 2005 son cominciati a venir fuori i primi computer Apple con processore Intel, ho scritto una pagina di lagne in proposito.


Problemi hardware del Powerbook G4 17" edizione 2005

Ebbene sì, la Apple fa belle macchine, ma AHIMÉ a rischio di difettini non meno che le altre case produttrici più o meno blasonate. Qui sotto i problemi che ho riscontrato sul mio Powerbook G4 17", il primo computer Apple che io abbia mai comprato.

Non m'interessano i problemi hardware degli altri, se non quando sono uguali a quelli che ho listato qui sotto (in ordine cronologico, dal primo riscontrato fino al più recente), e solo nel caso in cui siano eventualmente riusciti a risolverli.

Linea verticale "guasta" (stuck) sul display da 17 pollici: a questo gravissimo problema vi ho dedicato un'intera pagina.

Rogne navigando in GPRS col P900: questo è un vecchio e noto problema Vodafone/Omnitel, i cui server Windows che smistano il traffico sulla porta 80 (quella del web), all'improvviso s'inchiodano e per "navigare" occorre staccare e ripetere il collegamento internet (nel frattempo le altre porte, mail, ftp, etc, continuavano ad andare). Avevo lo stesso problema con Linux; non dipende dal Mac OS X.

Connettore ethernet "sordo": in particolari condizioni il connettore ethernet 10/100/1000 sembrava non "sentire" il cavetto (dando il comando dmesg da terminale non si vedeva nessuna riga UniNEnet::monitorLinkStatus - Link is up at xx Mbps...).
L'allarme è rientrato: pare fosse un problema dell'hub che a suo tempo utilizzavo; la ethernet integrata del Powerbook G4 continua a funzionare benissimo in "autosensing" (non fa differenza tra cavetti piatti "da hub o tipo Fastweb" e cavetti invertiti "tra due PC senza hub").

Stuck pixel sullo schermo: la faccenda è discussa ampiamente in quest'altra pagina. È stata una delusione particolarmente cocente, è il motivo per cui non credo più al mito Apple: ne resto utente affezionato, ma i miei prossimi computer non saranno necessariamente Apple (come avrei giurato fino a prima della comparsa dello stuck pixel).

Casse audio integrate "morte": all'improvviso e senza ragione sparisce l'output audio della scheda audio integrata (le casse integrate restano mute, funziona solo l'audio con le cuffie, per default funziona solo l'audio digitale). L'indagine è ancora in corso, e i tentativi (reset nvram, cancella preferences, eccetera) sono tutti andati a vuoto.


Problemi del sistema operativo Mac OS X "Tiger"

Ebbene sì, passando da Linux ad Apple Mac OS/X ho riscontrato alcuni problemi stile Microsoft che vengo a listare qui sotto. Questa è solo la mia esperienza diretta, non è una rassegna esaustiva; non m'interessano i problemi degli altri, poiché non so in quali condizioni usino il proprio computer.

Sono in ordine cronologico inverso (dai più recenti ai più vecchi).

Tiger, decimo update (10.4.10):

Tiger, nono update (10.4.9):

Tiger, ottavo update (10.4.8):

Tiger, settimo update (10.4.7):

Tiger, sesto update (10.4.6):

Installazione del 10.4.6: da brivido!

Installo dal 10.4.6 Combo: tutto bene, finché non arriva a "ottimizzo prestazioni del sistema: 100%" e rimane lì impallato tenendo sempre in grigio i tasti "annulla" e "continua".

Provo a fare il logout: niente da fare, l'Installer non "chiude". Stessa cosa per un tentativo di "Riavvia". Vado nella finestra terminale e gli amministro una "kill" delicatamente.

Riavvio l'installazione del 10.4.6 Combo: stesso problema. Stavolta aspetto più del canonico quarto d'ora: due ore di attesa, e stava ancora impallato lì, al "100%" di "ottimizzazione", proprio come gli installer di Windows.

Mi viene in mente che la 10.4.6 è la versione del Boot Camp, ma cerco di non pensarci.

Gli amministro una nuova "kill" (poiché Installer non vuole saperne di uscire, e non bastano neppure logout e riavvia) e riavvio il sistema.

Riparte il Powerbook, e a alla fine della fase di boot (quando dovrebbe scrivere "Carico Mac OS X...") clamorosamente si riavvia!!

Nel minuto successivo sudo freddo, pensando che l'ultimo backup l'avevo fatto ieri sera e quindi con buona probabilità ho perso una giornata intera di lavoro.

Per fortuna al secondo riavvio (?!?!) il boot riesce a completare correttamente, e mi ritrovo installato il 10.4.6 (era ora).

Per qualche altro strano motivo, il dmesg del kernel Darwin 8.6 è più stringato e con alcuni messaggi curiosi (nessun errore, almeno in apparenza).

Incrocio le dita e spero nella 10.4.7 con installazione "alla Mac" anziché "alla Winzozz"...!

Tiger, quinto update (10.4.5):

Tiger, quarto update (10.4.4):

Tiger, terzo update (10.4.3):

Tiger, secondo update (10.4.2) ed upgrade dei driver ATI specifici per Powerbook G4 con display 15" e 17" (come da sito Apple):

Tiger, primo update (10.4.1):

Mac OS X Tiger 10.4 (cioè 10.4.0):

Problemi legati all'hardware e ai suoi driver:


Problemi col software Apple e col software "in bundle" col Powerbook G4

A volte si tratta di problemi, a volte di rogne.

Rogne:


Veduta del porto di Torre del Greco

send e-mail - continua (next page)