continua (next page) main index

Peppigno Adventures. Sorry, English translation is not available - maybe it would need even an Italian translation... ;-)
Lo so, lo so, Peppigno potrebbe averne a male, ma è giusto che queste pagine del diario di Cipollicchio siano pubblicate e conosciute dal più vasto pubblico possibile. Inutile precisare che non so neppure io come son giunto in possesso di questo scottantissimo (?) documento; posso però garantire che non ho voglia né tempo di tradurlo in italiano corrente.

Primo Giugno 1995.

Che bella giornata che è uscita, io e l'amico mio Peppigno "centravanti di sfondamegno" abbiamo fatto un grandissimo filone e ci siamo presi il purmandino per andare al bagno.

Siamo entrati sulla spiaggia facendo lo spighetto dal bagno a fianco, che e' una spiaggia libera con solo due parcheggiatori tutto il blocco.

L'amico mio voleva pure fare acchiappanza pero' ci ha azzeccato una mezza figurella di niente perche' lui poi parlava veramente come un trappano, anche se si e' pigliato a Natale la laurea.

Lui si credeva che io mi pensavo che lui era pieno di ignorantita', mentre invece era tutto il contrario. Pero', se potrei dirglielo, tutto fosse veramente assai piu' chiaro.

A tornare abbiamo pigliato il treno senza biglietto perche' ci stava una torma di gente, ma pero' lo staccabiglietti ci ha acchiappato e ci volette pure fare la multa, ma io non potetti pagare e allora scennetti una fermata prima e me la facietti a piedi.

Io sono studiato nella vita... uh, mi ho sbagliato!


Recommone

home page - send e-mail - continua (next page)