continua (next page) Chicca e... index Frasi Famose index La MegaDitta

EliShow 2003 (Rome, Urbe Airport): I was there, and took some shots of the Chinook CH-47C of the Aviazione dell'Esercito Italiano.
My other helicopter photos are listed here.
Queste foto sono tutte del Chinook CH-47C, uno degli elicotteri in dotazione all'Aviazione dell'Esercito Italiano, 1º reggimento Antares, 11º gruppo squadroni ETM "Ercole" (ETM: elicotteri da trasporto medio). Semplicemente maestoso!

L'ho visto e fotografato all'EliShow 2003.
Clicca qui per altre pagine sugli elicotteri.

È un enorme biturbina con due rotori "in tandem": un rotore in testa e uno in coda, entrambi da tre pale (larghissime: la corda è di quasi un metro! la prima immagine qui sotto, dove la reggo con entrambe le mani, ancora non riesce a darne un'idea!). La lunghezza totale massima è di poco superiore ai trenta metri.

Chinook CH47-C: tail rotor transmission detail Nell'immagine a destra, un particolare della trasmissione del rotore di coda.

Le due turbine della Lycoming, ben visibili all'esterno sulla parte alta della coda, possono fornire una potenza totale di circa novemila cavalli.

Nel vano (enorme: quaranta metri cubi di volume! guarda la seconda foto qui sotto) può entrare agevolmente un camion o un paio di grosse autovetture, fino a un carico massimo di 12250 kg (interno) oppure 12700 kg (al gancio baricentrico all'esterno) a seconda delle configurazioni.

La versione qui fotografata all'Elishow era limitata a soli 8500 kg di carico interno oppure dieci tonnellate di carico al gancio, avanzando nel frattempo posto per tre mitragliatrici (in postazione brandeggiabile) del canonico calibro 7,62mm.

Il sottoscritto mentre regge con entrambe le mani una delle enormi pale Nel grosso vano, visibile aperto in coda, ci si possono accomodare 33 militari con equipaggiamento completo (oltre ai tre militari di equipaggio: pilota, copilota e specialista); in caso di utilizzo per emergenze mediche, lo spazio all'interno è sufficiente per 24 barelle e due assistenti.

Il peso a vuoto è di 10426 kg (!!) ed è classificato come "elicottero multiruolo" o "elicottero da trasporto medio" per evacuazione medica, trasporto truppe, emergenza chirurgica, trasporto materiali, etc). La velocità massima è di poco inferiore ai 300 km/h (220 km/h velocità "di crociera"). La foto in cui viene mostrato spesso nella home page dell'Esercito mostra un CH47C "parzialmente atterrato" (carrello di coda a terra, resto dell'elicottero "in volo") mentre scarica jeep e carri.

Nell'ultima immagine alla fine di questa pagina si vedono i comandi del CH-47C. Mi sono seduto nel posto dei piloti: che effetto!!! Non sarebbe male se mi capitasse, almeno una volta nella vita, di fare almeno da copilota per un paio d'ore e mezza di volo su un mostro del genere...!

In una foto piccola qui a lato, si vede il sottoscritto visibilmente emozionato e in punta di piedi mentre regge con entrambe le mani una delle enormi pale pendenti dall'elicottero.

Ho fatto alcune domande al militare che ce lo presentava...

Quanto costa farlo volare? Ai militari circa quindicimila euro l'ora (!!!), però occorre tener presente che i militari non pagano né IVA né tasse...

Quanto tempo passa tra l'ordine di decollare e il decollo? In condizioni ordinarie, tra i sei e i sette minuti, per lo più impegnati nei controlli pre-volo (mentre l'accensione e l'arrivo "a temperatura" delle turbine richiede meno di quattro minuti).


Chinook CH-47C (EliShow 2003, Urbe Airport of Rome/Italy): blade detail

Chinook CH-47C (EliShow 2003, Rome, Italy): rear view

Chinook CH-47C (Elishow 2003, Urbe Airport of Rome, Italy)

Chinook CH-47C (EliShow 2003, Rome, Italy)

indietro (previous page) - home page - send e-mail - continua (next page)