continua (next page) Chiappariello e... main index

Below, an ALE501 «Minuetto».
Qui sotto, una Ale501 «Minuetto» appena partita dalla stazione di Napoli centrale (la testa dei binari è sulla destra a qualche centinaio di metri; il pantografo alzato è in coda) e, più vicina all'osservatore, un'area di ricovero.

Questo gioiellino l'ho visto in più occasioni in circolazione sul tratto Napoli-Torre Annunziata da marzo 2005. Si tratta di un treno passeggeri per trasporti regionali (poco più di 320 persone in capienza massima) con un gran bel numero di caratteristiche "moderne" (videosorveglianza interna con registrazione criptata, gancio non necessitante di respingenti, può circolare anche se con soli 1500V di tensione anziché 3000V sulla linea, velocità impostabile dal macchinista e poi mantenuta in modo automatico dal treno, monitoraggio delle apparecchiature con download dei dati alle officine via rete telefonica GSM anche durante la marcia, telecamera/monitor sulle fiancate esterne funzionante durante l'apertura delle porte, antincendio automatico, modalità parking, etc).

Può "tirare" fino a 160 km/h; ne esiste anche una versione diesel (ALn-501), limitata a 130 km/h (che pure ho visto alla stazione di Napoli centrale). Il treno è lungo 51,9 metri (si dice in giro "meno di un tram") e ha una larghezza massima di 2,95 metri. Ha rodiggio Bo-2-2-Bo. La massa a vuoto è di cento tonnellate tonde, con 21 tonnellate di carico massimo.

La versione diesel monta un generoso motore Iveco da venti litri di cilindrata (20.000cc in 8 cilindri, omologato a Euro3: mica male!)

Nota: i nomi Ale-501 / Ale-502 (e dunque ALn-501 ed ALn-502 per la versione diesel) sono riferiti alle vetture motrici (la 501 è quella contenente gli unici 22 posti di prima classe dell'intero treno); l'elemento di centro è denominato Le-220.

Tragicamente questi treni sono pensati per le ore di "morbida", con poco traffico viaggiatori. È paradossale che un treno così elegante, così "moderno" (iscrizioni in Braille, prese elettriche a 220V, cassa ribassata, distribuzione "panoramica" dei sedili, etc), che costa quasi tre milioni e mezzo di euro (cioè generalmente il triplo delle vecchie automotrici), sia stato pensato (e nei fatti utilizzato) solo nelle ore "non di punta".

Una Ale-501 (Minuetto)

home page - send e-mail - continua (next page)