continua (next page) main index Alla base si legge "TRANSLATA MDCCCXXXVIII" (portati lì nel 1838).


A qualcuno può apparire raccapricciante un'immagine come questa, che ci ricorda se non altro quel che diventeremo tra non troppi anni.


Some skulls of saints in a little church at Atripalda, near Avellino.
Ricordo quell'amico protestante olandese che, trovatosi a Napoli a visitare alcune chiese e ritrovandosi più volte di fronte a scene del genere, commentava rabbioso di questa "odiosa materialità" dei cattolici.

Una sera mi trovavo ad Atripalda (AV) con degli amici, entriamo in una chiesa, visitiamo la cripta, e ci ritroviamo davanti ad un buon numero di reliquiari. Questo è uno dei più simpatici.

Reliquiario con teschi ad Atripalda (AV)

home page - send e-mail - continua (next page)