continua (next page) main index

This is "Elettronica Giovane Computer" (Young Electronics and Computers), an Italian computer (and a little bit of electronics) magazine of 1985.
Questa è "EG computer" (Elettronica Giovane - Computer), numero 3/85, di marzo 1985 (secondo anno di uscita), prezzo di copertina lire 3500, 98 pagine (clicca qui per le altre riviste).

Editoriale: MSX, MSX, MSX. È l'argomento del giorno e noi siamo in prima fila... (eh già: esce la nuova moda e chi si adegua per primo riesce a stare a galla) ...MSX è il nuovo rivoluzionario standard che essendo stato adottato da più case diverse, offre un elemento fino ad oggi precluso, e cioè la possibilità di scambiare programmi, periferiche e accessori tra computer di marca diversa. (Diciamo piuttosto che è la scoperta dell'acqua calda: costringere una cordata di produttori a rispettare le stesse specifiche, e a farsi concorrenza praticamente solo sulla qualità della tastiera). ...È semplicemente fantastico. È un po' come se i programmi per C-64 potessero girare anche su Spectrum e viceversa. Favoloso. Lo Spectrum: tutt'altro che in declino... (morale della favola: buttate via quei C-64 e quegli Spectrum, e compratevi subito un MSX. Uh, è un po' in contrasto col fatto che dei pochi listati presenti sulla rivista, la maggioranza siano per lo Spectrum e mostrino cose abbastanza carine per dei principianti...!) ...EG, come detto, è in prima fila. Prima in tempismo creando il CLUB MSX ITALIA che è la voce ufficiale dei distributori di computer MSX. (regola principe: trasformare la spudorata pubblicità in un "club" e fa' credere che il tuo interesse a vendere quei cosi consista nel fa del bene all'umanità) ...Le vostre lettere sono il termometro del fervente interesse su questo argomento. (tutte originali? mmm...) MSX, MSX, MSX, tutti ci chiedete informazioni, chiarimenti, notizie, quasi che già la consistente rubrica "Amici in MSX", non sia sufficiente a soddisfare ogni curiosità. (questo è "indicativo di desiderio", cioè "vorremmo che ci chiedeste ancora di più, perché abbiamo paura che lo standard non decolli, abbiamo paura che la vostra curiosità e la vostra voglia di comprare siano troppo basse"). Bene, noi rispondiamo a tutti e colmiamo ulteriormente ogni dubbio. EG è la prima e sola rivista veramente esperta di MSX. Per il resto: questo numero vi offrirà nuove interessanti informazioni sul mondo dei computer e dell'elettronica... (ossia pubblicizziamo computer MSX della Sony, della Spectravideo, della Philips, della Goldstar e della Canon) ...senza trascurare quei momenti di svago che "Le avventure di EG" e "Pac-Man controtutti" da mesi vi offrono (uh, ridicoli fumettini che sembrano presi dal Corriere dei Piccoli o da Il Giornalino...! e per essere ghiotti per degli adolescenti repressi, hanno anche la donna nuda! wow!). ...EG Computer è sempre con voi, per informarvi (inondarvi di pubblicità, e farvi capire che lo Montagne di software Spectrum per la grafica Spectrum e il C-64 sono prossimi alla fine) ...e per divertirvi. (con la pubblicità di computer come il Commodore-16 che è sicuro che nessuno comprerà mai).

Incredibile: lo "Scuola-Computer-Test": facciamo vincere alla nostra classe un Sinclair Spectrum. "Come? Portiamo la rivista a scuola, chiediamo all'insegnante di fare un referendum nella classe facendo rispondere tutti i compagni alle domande del test qui accanto e poi inviamo la scheda compilata ad EG Computer".

Eh, EG Computer è già una rivista alquanto semplice come contenuti, ma le domande sono allucinanti: "Sapete cos'è l'informatica? Sapete il significato del termine Basic? Sapete cosa si intende per Software? Sapete cosa si intende per Hardware? Sapete cos'è un home computer? Il computer vi provoca timore, indifferenza, simpatia? Avete un home computer? Per quale dei seguenti usi preferite utilizzare un home computer: per giocare, per studiare, per entrambe le cose. Siete favorevoli all'insegnamento dell'informatica nella scuola dell'obbligo? Da quale anno: prima elementare, terza elementare... terza media inferiore. Andreste a lezioni private di informatica? Vi interessa la professione dell'operatore informatico? Avete letto libri sui computer? Leggete riviste sui computer? Conoscete EG Computer? Considerate EG Computer interessante? Considerate Mister EG il prototipo dell'adolescente moderno e computerizzato? Avete almeno un amico che ha il computer?".

Dunque, riassumendo: il pischello di turno è sufficientemente fanatico da presentare EG Computer in classe. Siccome ci sono pochi concorrenti (eufemismo), c'è buona probabilità che vinca. Nel Fred, spassosissimo giochino per lo Spectrum frattempo un mucchio di ragazzetti hanno conosciuto la rivista, e capiscono subito che per essere "alla moda" devono mettere mano al portafogli e comprare un MSX. Risultato raggiunto!

Più avanti c'è finalmente il primo articolo (e UNICO ARTICOLO) di elettronica: due pagine di progettino di una "spilla psichedelica". La musica esterna fa accendere casualmente una dozzina di LED tondi.

Viene recensito un gioco della Activision per lo Spectrum: l'incredibile "H.E.R.O.", dico "incredibile" perché è davvero curioso che un gioco così brutto e stilizzato ottenga tre pagine di elogio dal titolo "il gioco del mese" e addirittura la copertina...! (in realtà un motivo serio c'è: il gioco è disponibile anche per MSX, ed è questo il motivo per cui una simile schifezza è da pubblicizzare in copertina!)

Vengono recensiti altri giochi per lo Spectrum (dando più spazio ai più imbecilli, e relegando in un angolino pietre miliari come "Fred"), viene presentato lo Spectrum Plus, si possono pubblicare listati che fanno grafica (sullo Spectrum fanno grafica subito, sul Commodore 64 c'è bisogno dell'estensione "Simons Basic": ah, ah!)... il tutto dà l'idea che gli home computer siano tutti in declino (a cominciare dal Commodore 64), e che solo lo Spectrum sia così vitale da rimanere in piedi (oggi nel 2003 c'è ancora gente che lo compra, lo usa, ci gioca, ci scrive programmi, etc, e non solo in Russia! lo Spectrum è sopravvissuto a tutti gli altri: ai concorrenti dell'epoca e ai loro nipoti e pronipoti!)

E così, finisce qui la rivista. Che tristezza. L'MSX, dopo un breve boom, farà una brutta fine. Per non parlare poi dell'MSX2, che nascerà quasi morto, perché nel frattempo tutti si erano accorti che un Amiga o un PC facevano cose alquanto migliori di un home 8-bit...!


La copertina di questo numero

indietro (previous page) - send e-mail - continua (next page)