continua (next page) La MegaDitta Il Capobanda!!! main index Questo testo lo scrissi molti, molti, molti anni fa; lo piazzo qui a beneficio di chi ancora avesse interesse. Si riferisce ovviamente a programmi DOS, rete fatta in ambiente DOS.

In molti mi hanno chiesto dove reperire quel benedetto "web255" di cui si parla qui sotto; forse è sepolto in uno dei miei vecchi dischetti, e lo metterò sul sito quando lo ritroverò.

Here I explain how to use a software to setup a DOS local area network using only a serial cable.

Dopo numerosi fallimenti, finalmente abbiamo trovato il tanto ricercato "programma per fare la rete via porta seriale": si tratta di WEB 2.55: funziona!

Il file è WEB255.ZIP (190k), lo trovate nella BBS.

Cosa fa: dati due PC connessi via porta seriale col cavo più cretino che possiate realizzare (solo tre fili: TX/RX/GND, cioè i fatidici pin 2/3/7), vi emula da software un drive W: che ha come directory principale i nomi delle altre stazioni della rete (tragicamente la versione shareware non solo è limitata a 30 giorni, per cui a fine mese... va reinstallato :-).

La versione shareware è limitata a due PC, ma per noi è stato sufficiente. Il programma è vecchiotto (1993), quindi funziona perfino su PC/XT (!!!), e, porta seriale permettendo, da 9600 a 115200 baud.

Io l'ho installato a casa di un amico che ha due macchine 286/16, con le seriali "normali" (chip 8250); il WEB non ha dimostrato rallentamenti che invece avevamo riscontrato con LapLink e FX (anche se quelli soffrivano di più sulla parallela).

L'emulazione software gioca sull'int 21h, cioè sul DOS (non è un driver da caricare nel config.sys), quindi non si possono fare assign e subst (sniff e sob... ma chi di voi li ha mai usati? :-). Tutte le altre operazioni sono possibilissime: copy, dir, del, ...addirittura si può eseguire un programma da remoto, cioè caricarlo da seriale; a 115200 si ha pressoché la velocità di un dischetto.

Ovviamente il PC che trasmette rallenta odiosamente (specie se è un 286), ma per piccole richieste (directories, files di pochi kbytes) non sembra proprio di stare "appesi" ad una porta seriale.

Il WEB residente in memoria occupa poco più di 60k (arrrgh), più altri 5k per lo SHARE.EXE del DOS, indispensabile se c'è il rischio di usare gli stessi files. Quando WEB non serve più si possono ricuperare quei 60k battendo WEB/D per disinstallarlo.

Ho chiamato MASSIMO e RINO le due stazioni di lavoro. Dal PC di MASSIMO si può fare: w:
cd \rino\c\dos
qbasic gorilla.bas

caricherà sia il qbasic.exe che il gorilla.bas direttamente dall'hard disk di RINO (l'hard disk C:). Se invece da RINO voglio copiare un file sul floppy A: del PC di MASSIMO, mi basta fare: copy c:\autoexec.bat  w:\massimo\a\prova.bat

Il tutto è in maniera così trasparente che per installare una copia del point sul PC di RINO, ho dovuto creare solo un SETUP.FD (il file di setup del FrontDoor) che nelle opzioni "directories" ha qualcosa del tipo: msgbase:  w:\massimo\d\point\msgbase
netmail:  w:\massimo\d\point\netmail
logfile:  w:\massimo\d\point\fd.log

e piazzare nell'autoexec.bat (4DOS, per cui occhio all'alias) di RINO: set point=w:\massimo\d\point\
alias editor `w:\massimo\d\point\fm.exe`

Il WEB prevede anche un net-manager (opzionalmente residente, a scapito della RAM disponibile rimasta), la condivisione delle altre porte seriali e parallele (non l'ho provato perché non avevamo né altre seriali né stampanti) ed un mail-manager (che non ho installato perché tra due PC distanti un metro scarso non serve a molto).

Morale: ve lo consiglio caldamente, vale la pena almeno provarlo. Per chi lavora in DOS e magari ha macchine poco potenti (ripeto: andava ottimamente su due macchine 286/16) è davvero l'ideale. A naso direi che può fungere bene anche sotto DESQview (basta caricarlo fuori da DV), e che non va bene per chi usa Windows (perché richiederebbe la modalità reale).


Google
 
Web www.alfonsomartone.itb.it

Recommone

send e-mail - continua (next page)